SEI IN > VIVERE ANDRIA > ATTUALITA'
articolo

Comune di Trani: il sindaco di Trani ha incontrato i rappresentanti del partenariato economico e sociale della BAT per l'attuazione del PNRR

4' di lettura
143

da Comune di Trani


Il Sindaco di Trani Amedeo Bottaro ha incontrato i rappresentanti del partenariato economico e sociale della Provincia di Barletta-Andria-Trani (PES BAT), comprendente le principali associazioni nazionali datoriali e sindacali, che fanno parte del CNEL-Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro.

Il PES BAT raggruppa le seguenti organizzazioni: CIA LEVANTE (BARI-BAT), CISL BARI, CISL FOGGIA, CGIL BAT, CNA BAT, COLDIRETTI BARI, CONFAGRICOLTURA BARI, CONFAPI BARI-BAT, CONFARTIGIANATO BARI-BAT, CONFCOMMERCIO BARI-BAT, CONFCOOPERATIVE BARI-BAT, CONFESERCENTI BAT, CONFINDUSTRIA BARI-BAT, LEGACOOP PUGLIA, UIL BAT.

L’incontro è servito per fare il punto sui progetti candidati dal Comune di Trani sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e stabilire la metodologia di lavoro per dare continuità al confronto avviato, soprattutto al fine di individuare le forme di gestione dei progetti finanziati da tale Piano e per allargare l’orizzonte ai nuovi programmi, che saranno approvati nel corso del 2022 a livello nazionale e regionale per accedere ai fondi comunitari, previsti per il periodo 2021-2027.

Il PES BAT si è congratulato con il Sindaco di Trani per lo sforzo profuso per cogliere le opportunità derivanti dai primi bandi promossi dai vari Ministeri impegnati nell’attuazione del PNRR.

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, dotato di oltre 200 miliardi di euro messi a disposizione dell’Unione europea, punta a ridurre le disuguaglianze, migliorare i livelli occupazionali, accrescere i processi economici e sociali attraverso un nuovo modello di sviluppo e si caratterizza per l’attuazione di sei missioni:
1. MISSIONE 1 – Digitalizzazione, competitività, cultura e turismo;
2. MISSIONE 2 – Rivoluzione verde e transizione ecologica
3. MISSIONE 3 – Infrastrutture per una mobilità sostenibile;
4. MISSIONE 4 – Istruzione e ricerca;
5. MISSIONE 5 – Inclusione e coesione;
6. MISSIONE 6 – Salute.

Una parte rilevante delle risorse di cui è dotato il PNRR verranno spese attraverso il protagonismo degli enti locali e per tale motivo il PES BAT nelle scorse settimane ha chiesto a tutti i Sindaci e al Presidente della Provincia BAT di incontrarsi per mettere a punto un metodo di lavoro comune e creare una cabina di regia unica, anche d’intesa con la Prefettura, al fine di progettare interventi in grado di rispondere a una strategia di sviluppo integrato dell’intero territorio provinciale.

Il Sindaco di Trani ha immediatamente raccolto tale invito e nel corso dell’incontro, tenutosi a Palazzo di Città, dopo una breve disamina sui progetti già candidati dal Comune di Trani sul PNRR, è emersa una visione comune sulla opportunità che i Comuni e la Provincia BAT procedano non in ordine sparso, ma in modo coordinato così da rispondere ai bandi previsti dal PNRR attraverso la proposizione di progetti integrati e con una visione di area vasta.
L’idea è di evitare che vengano presentati da ciascun comune progetti che rischierebbero di duplicarsi o sovrapporsi. A tal fine è emersa la comune volontà di coinvolgere tutti i Sindaci nel creare un gruppo di lavoro unico, una task force, fra tutti gli uffici dei Comuni BAT e della Provincia, con il supporto del PES BAT.

Le sei missioni del PNRR prevedono, infatti, temi impegnativi per lo sviluppo del territorio BAT, che di per sé necessitano di una visione unitaria su scala intercomunale e provinciale, dall’energia alla salute, dall’istruzione all’inclusione sociale, ecc…

In particolare, nel corso dell’incontro, tenutosi a Palazzo di Città è emersa la volontà di promuovere, un incontro fra i comuni costieri della BAT e la Provincia BAT per implementare, ai fini del PNRR e dei nuovi programmi comunitari 2021-2027, la strategia integrata del Sistema Costiero, avviata con:
• i progetti già messi a punto in occasione del Contratto Istituzionale di Sviluppo presentato alla Presidenza del Consiglio, attualmente in attesa del provvedimento di finanziamento;
• i progetti integrati presentati alla Regione Puglia da inserire nella programmazione della Zona Economica Speciale dell’Adriatico Meridionale;
• i Progetti Strategici Territoriali previsti nel Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale della Provincia BAT.

Inoltre, nel corso dell’incontro il Sindaco di Trani ha condiviso l’idea di collaborare con il PES BAT sul tema da questi proposto riguardante le comunità energetiche rinnovabili. Il Sindaco di Trani ha proposto di organizzare a breve un incontro specifico allargato ai responsabili dell’AMET, la municipalizzata storica del Comune operativa nel campo dell’energia.

Il Sindaco di Trani si è detto inoltre disponibile a sottoscrivere con il PES BAT un protocollo relativo agli appalti che saranno attivati a carico del PNRR e degli altri fondi europei, al fine di garantire la massima trasparenza degli stessi, nonché i livelli occupazionali e la sicurezza sul lavoro.

A conclusione dell’incontro, anche in virtù delle regole e dei tempi ristretti definiti per l’attuazione del PNRR, è stato condiviso che bisogna profondere tutti gli sforzi per non far fallire l’appuntamento del PNRR, un appuntamento storico per il nostro territorio nel proporre azioni e progetti capaci di rigenerare l’economia e i numeri dell’occupazione, nel pensare e proporre forme innovative di produzione, nel metodo e nel merito, in tutti i settori, a cominciare dai servizi pubblici e privati.


ARGOMENTI




Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2022 alle 11:29 sul giornale del 04 maggio 2022 - 143 letture






qrcode