SEI IN > VIVERE ANDRIA > POLITICA
comunicato stampa

Stellato (Italia Viva): "L'ospedale di Andria deve restare di secondo livello"

1' di lettura
124

di Alessandra Carbone
andria@vivere.it


Massimiliano Stellato, Presidente di Italia Viva Puglia: "Deve restare di secondo livello, vigileremo su iter e risorse per garantire gli impegni assunti."

15 aprile 2024 - Massimiliano Stellato, consigliere regionale di Italia Viva, ribadisce il suo impegno per il nuovo ospedale di Andria di secondo livello. "Nessun passo indietro sul nuovo ospedale di Andria", afferma Stellato, "deve essere garantito, cosi come da programmazione regionale, a servizio dell'intera provincia".

Stellato raccoglie e rilancia le preoccupazioni e le istanze di cittadini e istituzioni del territorio, affermando: "Vigilerò sul rispetto del cronoprogramma e sull'utilizzo di tutte le risorse finanziarie previste per la realizzazione della nuova struttura. I cittadini chiedono il rispetto degli impegni presi e meritano una sanità ospedaliera all'altezza delle relative esigenze di cura". Il Consiglio Comunale di Andria esprime "la più vibrata protesta per i rischiosi contorni di incertezza, oltre che di poca chiarezza, che ha assunto la questione relativa al Nuovo Ospedale di Andria". Ribadisce inoltre la richiesta che l'ospedale sia classificato come "Ospedale di Secondo Livello con DEA di Secondo Livello con tutte le specialità previste per tale classificazione".

Il Sindaco si impegna a seguire con la massima determinazione il procedimento amministrativo relativo alla realizzazione del Nuovo Ospedale di Andria, oltre ad ottenere le tempistiche reali che la Regione e la Asl dovranno rispettare.

Per Whatsapp iscriversi al canale https://whatsapp.com/channel/0029Vaac9Bg2UPB9Y4GrDV3M.

Per Facebook seguire la pagina https://www.facebook.com/vivereandria.

Per Telegram unirsi al canale https://t.me/vivereandria


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2024 alle 09:16 sul giornale del 17 aprile 2024 - 124 letture






qrcode