SEI IN > VIVERE ANDRIA > CRONACA
comunicato stampa

Operazione di Polizia a Canosa (BAT): Arrestato pluripregiudicato responsabile di furti di telefoni cellulari

2' di lettura
42

di Alessandra Carbone
andria@vivere.it


Nella città di Canosa (BAT), un'operazione della Polizia di Stato ha portato all'arresto di un individuo di 53 anni, su mandato della Procura locale e con l'approvazione del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani. L'uomo, già noto alle autorità per una serie di precedenti penali, è stato accusato di una serie di furti di telefoni cellulari.

Gli agenti del Commissariato di Canosa hanno agito in seguito alle segnalazioni di cittadini che avevano subito il furto dei propri dispositivi. Le indagini hanno portato all'identificazione del sospettato, un individuo residente a Canosa con un lungo passato criminale legato ai reati contro il patrimonio e al traffico di droga.

Nel corso delle indagini, è emerso che l'uomo aveva agito in due diverse occasioni. Nel primo caso, ha danneggiato il finestrino di un'auto parcheggiata nel centro di Canosa, approfittando dell'occasione per rubare un telefono cellulare di valore lasciato incustodito all'interno del veicolo. In un secondo episodio, ha ingannato un automobilista offrendosi di dare un passaggio, per poi distrarlo lungo il tragitto e rubare il telefono cellulare senza che il proprietario se ne accorgesse. Grazie all'analisi delle registrazioni dei sistemi di videosorveglianza della città, condotta dagli specialisti della Polizia Scientifica del Commissariato, è stato possibile individuare e identificare l'individuo responsabile dei furti.

In seguito all'arresto, l'uomo è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Trani in ottemperanza all'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Trani.

Si sottolinea che, nonostante l'arresto, l'indagato gode della presunzione di innocenza e la sua posizione sarà valutata dall'autorità giudiziaria secondo le procedure legali in vigore.

Per Whatsapp iscriversi al canale https://whatsapp.com/channel/0029Vaac9Bg2UPB9Y4GrDV3M.

Per Facebook seguire la pagina https://www.facebook.com/vivereandria.

Per Telegram unirsi al canale https://t.me/vivereandria


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2024 alle 11:05 sul giornale del 22 aprile 2024 - 42 letture






qrcode